storia
shop
personaggi
link
contatti
home page
Attività
esposizioni
Congressi
Servizi
-
GLOBO divulgazione scientifica

AREA
Science Park, Padriciano 99
34012 Trieste
Tel:
040.3755565
040.3755567
Fax:
040.398987
..

Home » Tempo Futuro 2006

Esposizioni - ERA

MAI ESTINTI!
Oltre 100 animali sopravissuti dalla Preistoria a oggi

Trieste, Stazione Marittima
6 dicembre 2006
7 gennaio 2007

Un affascinante viaggio alla scoperta di animali arcaici e primitivi che riescono a sopravvivere negli ambienti più inospitali e nascosti del nostro pianeta.
E’ quanto propone per il periodo delle festività natalizie la mostra “MAI ESTINTI” ideata e organizzata da Globo divulgazione scientifica nell’ambito della sesta edizione di “Tempo Futuro”.

“MAI ESTINTI” è una mostra interamente dedicata alla scoperta di un mondo che il tempo non ha cambiato, ai cosiddetti “fossili viventi”, a quegli animali cioè che nel corso di milioni di anni sono rimasti uguali nelle caratteristiche somatiche e fisiologiche.

La vita sulla Terra ha subito negli ultimi 600 milioni di anni cinque grandi estinzioni di massa. La più importante avvenne 250 milioni di anni fa e provocò la scomparsa del 90 per cento delle specie viventi. Quella meglio conosciuta è l’estinzione avvenuta 65 milioni di anni fa,  durante la quale scomparvero i dinosauri, i rettili volanti e oltre la metà delle specie marine. Alcuni organismi tuttavia sono arrivati fino ai giorni nostri mantenendosi inalterati nel tempo, come le lamprede, i vertebrati più primitivi conosciuti, o l’ornitorinco, un mammifero che sebbene allatti i suoi piccoli depone le uova come i rettili.
Questi e tanti altri esempi di una preistoria ancora presente sul nostro pianeta saranno dunque i protagonisti della mostra che, suddivisa in quattro sezioni, spiegherà i misteri insoluti del processo evolutivo delle specie.

«Il percorso espositivo mostra animali dall’aspetto spesso curioso e insolito, a cominciare dagli invertebrati marini e dai pesci fino ai vertebrati superiori, senza dimenticare i vegetali – spiega Francesco Barbieri, curatore della mostra. - I fossili più antichi conosciuti, per esempio, risalgono a quasi 4 miliardi di anni e sono colonie di alghe unicellulari che sono sopravvissute fino ai giorni nostri in alcune località dell’Australia Occidentale. Ma anche luoghi isospettabili come le nostre case celano un “fossile vivente”: è l’insetto comunemente chiamato “pesciolino d’argento”, che esiste da oltre trecento milioni di anni».
Accanto a anfibi, insetti alati, ragni e scorpioni saranno esposti animali quasi introvabili, come limuli,  nautili e storioni grossissimi. 

Grazie a “MAI ESTINTI”, dunque, il visitatore potrà immergersi in un mondo passato e scoprire i motivi scientifici che hanno preservato queste specie animali.

La mostra offre un servizio di visite guidate con personale specializzato incluse nel prezzo del biglietto d’ingresso (intero 6 euro, ridotto e scolaresche 5 euro).

Per informazioni: Globo divulgazione scientifica tel. 040 3755565.